È accaduto ieri sera, intorno alle 23:30.
Ci troviamo a Rende, in piazza Kennedy presso il salone di parrucchieri, dove due piromani coperti sul volto muniti di liquido infiammabile, hanno pensato bene di dar fuoco a tutto il salone.
I proprietari sono stati subito avvisati dalla vigilanza e arrivati sul posto hanno cercato di placare le fiamme causandosi ustioni di secondo grado.
“Siamo sconcertati, tristi, arrabbiati. Specie in un periodo come questo. Come si può infierire sul nostro lavoro? È la cosa più cara che abbiamo. Abbiamo sempre lavorato sodo, cercando di offrire i migliori servizi 7 giorni su 7 senza sosta, mostrandoci sempre col sorriso e la nostra voglia di fare e di farcela, nonostante la crisi ed il periodo che stiamo vivendo un po’ tutti.” A parlare è la proprietaria, Stefania Conforti. Affranta e dispiaciuta ma allo stesso tempo forte e combattiva.
“Ce la faremo anche questa volta, la nostra passione non ci ferma affatto.”
Intanto le forze dell’ordine stanno facendo chiarezza sull’accaduto grazie anche al sistema di video sorveglianza.
Un fatto così vile, ingiusto e deplorevole va sicuramente debellato.
Non si può vivere nella paura.
Il salone per il momento continua ad offrire i propri servizi in via Verdi a Rende, grazie al supporto di un collega.

“La collaborazione, la vicinanza, la nostra forza e la gioia che mettiamo nel nostro lavoro spero ci aiuterà a superare e ritornare sul campo più forti di prima.”

GC