Bar chiuso per violazione norme anti-covid

09 APR, RENDE – Nell’ambito dei quotidiani servizi di controllo del territorio, finalizzati alla prevenzione dei fenomeni di illegalità, i Carabinieri della Compagnia di Rende pongono particolare attenzione anche al rispetto delle prescrizioni in ragione dell’esigenza epidemiologica da Covid-19, intervenendo, d’iniziativa o su segnalazione dei cittadini, per sanzionare eventuali comportamenti scorretti.

Nel pomeriggio di ieri i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno elevato una sanzione amministrativa nel confronti del titolare di un bar del centro e di 5 clienti, sorpresi a consumare cibo e bevande al tavolo, in chiara violazione dei divieti imposti sia dall’ultimo DPCM del 13 marzo e sia dall’ordinanza della Regione Calabria. I Carabinieri hanno anche disposto la chiusura immediata per cinque giorni della struttura recettiva.

Dall’entrata in vigore delle ultime disposizioni che hanno decretato la zona rossa per la regione Calabria, i militari dell’Arma, impegnati in mirati servizi anti-assembramento, hanno controllato circa 420 persone e 65 sono le violazioni già contestate ai trasgressori.