COMUNICATO STAMPA

Alla luce di quello che è successo nelle ultime settimane a San Marco Argentano, a partire dal documento dell’avvocato che difese al Tar l’ex struttura ospedaliera “Louis Pasteur” e che non venne portato in consiglio comunale, fino ad arrivare alla condanna da parte della sezione centrale d’appello che ha indotto l’attuale assessore ai LL.PP. del sopracitato comune, l’ex consigliere regionale Giulio Serra, a pagare 251.000,00 euro per danno erariale.

Chiediamo all’attuale sindaco Virginia Mariotti, una presa di posizione massiccia insieme all’intero consiglio comunale, per condannare fermamente questo grave atto nei confronti di un ente, in questo caso la Regione Calabria, che è stata frodata in maniera vergognosa. La sentenza in questione è molto chiara in merito, laddove parla di colpa grave per negligenza e noncuranza della gestione dei fondi pubblici, lascia trasparire un modo di gestire la cosa pubblica assolutamente incompatibile con il ruolo di assessore ai lavori pubblici.

Se questo non avrà luogo, chiederemo le dimissioni immediate, di una maggioranza che non ha motivo di continuare ad amministrare. Speriamo che la nostra richiesta venga accolta, perché noi cittadini non ci sentiamo tutelati, e auspichiamo che venga ristabilito un clima di trasparenza, legalità e democrazia. I firmatari di questo comunicato stampa sono: Progetto Comune e San Marco Futura.