Ci sono anche dirigenti e tecnici Comunali. Apposti sigilli al terreno

06 MAG, CROTONE – Diciotto bungalow del Lido degli Scogli di Crotone, destinati a struttura ricettiva, sono stati sequestrati dai carabinieri. Nove sono le persone indagate a vario titolo: dal committente dei lavori a progettisti e direttori dei lavori nonché dirigenti e tecnici del Comune di Crotone.

Le ipotesi di reato vanno dalla lottizzazione abusiva, all’abuso d’ufficio, alla falsità ideologica.
    Il provvedimento che ha riguardato anche il terreno sul quale i manufatti erano stati realizzati è stato disposto dal Gip del Tribunale di Crotone Romina Rizzo su richiesta del sostituto procuratore Alessandro Rho.
    Il sequestro è stato eseguito dai carabinieri della sezione di polizia giudiziaria della Procura di Crotone e dai carabinieri forestale.