L’orchestra è l’anima di un territorio – ribadisce il Direttore del Conservatorio M° Francesco Perri- che ha necessità di vivere e consolidarsi attraverso azioni che possano rafforzare la qualità ed i repertori

Il Conservatorio di Musica Statale “Stanislao Giacomantonio“ di Cosenza, nell’ambito della programmazione artistica, bandisce una procedura selettiva per titoli volta all’individuazione di unità di personale esterno in qualità di esperti impegnati a supporto di attività orchestrali con scadenza 4 giugno 2021.

Si tratta di un nuovo importante momento per ampliare e migliorare la produzione orchestrale del Conservatorio. “L’orchestra è l’anima di un territorio – ribadisce il Direttore del Conservatorio M° Francesco Perri- che ha necessità di vivere e consolidarsi attraverso azioni che possano rafforzare la qualità ed i repertori”.  Cosenza ha un patrimonio di competenze e di professionalità musicali che è necessario ripristinare. Con questo obiettivo nasce questa procedura selettiva che ha il merito di supportare la formazione degli studenti del Conservatorio di Cosenza e poter usufruire della competenza di esperti esterni. 

In questo modo si spera di poter mettere in atto presto una serie di iniziative con la collaborazione del Comune di Cosenza per un forte legame di ripartenza con il Teatro Rendano ed il territorio tutto. Il Conservatorio ed il Teatro Rendano possono legarsi in azioni di formazione e produzione orchestrale. “La musica è leva economica di un territorio che non può più essere trascurata” – spiega Perri. Sono previsti con la nuova compagine orchestrale tre concerti orchestrali a partire dal prossimo 29 giugno e poi nel mese di settembre ed ottobre. 

Sinfonica lirica al servizio della città e dell’area urbana per una rete musicale che possa arrivare anche in territori più lontani dalla formazione musicale tradizionale. 

La funzione di una istituzione di alta formazione artistico musicale come il Conservatorio di Cosenza può cosi garantire la presenza ed una vicinanza per le nuove generazioni di musicisti. 

Il piano di governance si pone il duplice obiettivo di avvicinare l’Istituzione al territorio e al tempo stesso iniziare a produrre economia. 

In questa direzione anche da annoverare un futuro piano di collaborazioni formative ed artistico-musicale denominata Rete Musica.

Per info: http://portale.conservatoriodicosenza.it/conservatorio/news-dal-conservatorio/2648-procedura-selettiva-per-titoli-volta-all-individuazione-di-unita-di-personale-esterno-in-qualita-di-esperti-junior-impegnati-a-supporto-di-attivita-orchestrali.html?fbclid=IwAR1_ovwqSp1mKz6tUUIp9KU2a3qBKgL3W309ZWZez-pft8cg-kLZDk75SBY