CONF.A.I.L. – F.A.I.S.A

Federazione Autonoma Italiana Sindacati Autoferrofilotranvieri

Internavigatori – Autotrasportatori e Ausiliari del Traffico

COMUNICATO STAMPA

15 GIU, COSENZA – La segreteria Confail – faisa, con la presente, fa appello al Comando dei Vigili Urbani, al Sindaco e alla Prefettura di Cosenza e in generale a tutti i cittadini per l’incresciosa situazione degli escrementi, degli animali al guinzaglio, sui marciapiedi della città.

Proprio nelle ultime settimane le segnalazioni sono sempre più copiose per denunciare la problematica dei troppi escrementi, degli amici a quattro zampe, e la necessità dei cittadini costretti ad effettuare veri e propri “Slalom” per poter camminare sui marciapiedi evitando spiacevoli situazioni.

Anche e soprattutto gli utenti che salgono sui mezzi di trasporto lamentano questo stato di cose perché spesso non potendo evitare gli escrementi, portano all’interno dei mezzi cattivo odore.

Inoltre gli escrementi lasciati a terra non sono solo un problema di decoro urbano ma anche deleterio per la salute per gli stessi animali e delle persone.

E’ pur vero che marciapiedi e parchi pubblici sono i luoghi per portare a spasso i cani, e nessuno ne vieta la possibilità, però ci vuole rispetto e senso civico e quindi è necessario portare sacchetto e paletta per pulire le deiezioni degli animali per il benessere e il piacere di tutti.

Si chiede quindi al Sindaco e al Comando dei Vigili Urbani di Cosenza che venga predisposta una maggiore sorveglianza, magari con una pattuglia in borghese per almeno 15-20 giorni, per verificare e porre soluzione a questa problematica soprattutto con l’avvicinarsi della stagione estiva.