Si è svolta lunedì 14 giugno presso la sala consiliare del comune di Rogliano la prima assemblea degli aderenti al Comitato promotore per la costituzione del Distretto del Cibo Savuto e basso Tirreno cosentino.

All’iniziativa erano presenti numerosi imprenditori del settore agricolo e agroalimentare, amministratori comunali e i rappresentanti del Gal STS.

Si è registrato un proficuo confronto tra i partecipanti e dal dibattito è emersa la volontà dei presenti di riservare alle imprese il ruolo primario all’interno del Comitato e del gruppo di lavoro, visto che soprattutto le piccole aziende agricole sono le vere protagoniste dei distretti.

Al termine della discussione è stato individuato un gruppo di lavoro fortemente rappresentativo di tutte le realtà settoriali e territoriali che compongono il partenariato che si occuperà di tutte le attività necessarie per la partecipazione alla manifestazione d’interesse della Regione Calabria per il riconoscimento dei Distretti del Cibo.

Al Gal tutti i partner hanno chiesto di fornire supporto di segreteria operativa per la fase di avviamento delle diverse attività previste nell’ambito del bando e per l’avanzamento dei lavori.