Riceviamo e pubblichiamo nota del consigliere comunale di Tortora Raffaele Papa, in merito all’aumento delle tasse che il comune sta attuando in questi mesi.

“Visto che l’estate è arrivata, prima di parlare dell’ultimo consiglio comunale intendo rivolgere un saluto a turisti e villeggianti che hanno scelto e sceglieranno il nostro territorio per trascorrere il periodo vacanziero con l’augurio che sia secondo le loro aspettative. Venendo al Consiglio Comunale del 29 giugno ho ancora una volta chiesto all’amministrazione comunale di invertire la tendenza e bloccare il continuo ricorso all’aumento delle tasse a carico dei cittadini tortoresi. Era già successo in precedenza e continua a verificarsi, ma se ogni qualvolta per risolvere qualche problema amministrativo si inaspriscono le imposte mettendo le mani nelle tasche dei cittadini diventa una deriva preoccupante. Purtroppo aumenta ancora la tari, tassa sui rifiuti, e questo non invoglia ma scoraggia tutti coloro che con impegno si dedicano a differenziare i rifiuti sia per una questione di rispetto ambientale ma anche in funzione di un risparmio che però non arriva mai, anzi si paga di più.
Troppo facile ricorrere agli aumenti e non trovare invece soluzioni diverse di risparmio e di riduzione di tante spese superflue. Ho chiesto e chiedo agli amministratori maggiore attenzione anche in considerazione della grave situazione finanziaria a causa del Covid sia di tanti cittadini che delle impresa in difficoltà.
Ho inoltre espresso contrarietà alla variazione di bilancio che ha destinato un avanzo di 322 mila euro soprattutto a coprire spese correntianziché per altri interventi che necessitano al territorio. Così facendo,  questo tesoretto di contributi statali viene disperso in rivoli che porteranno scarsi vantaggi alla collettività.
Inoltre ho preso atto favorevolmente della decisione della maggioranza, dopo la richiesta delle minoranze,  di rinviare l’approvazione di un regolamento eccessivamente penalizzante per cittadini e aziende che si trovano in difficoltà  specie in questo periodo.
Ci si augura altresì che le commissioni già chieste e ribadite dai consiglieri di minoranza vengano costituite al più presto al fine di poter dare con contributo fattivo e concreto per migliorare le condizioni di Tortora, dei suoi cittadini e di tutti coloro che ci fanno visita nel periodo estivo ed a cui rivolgo ancora un saluto augurando un sereno soggiorno”.