15 LUG, COSENZA – Una bimba di tre anni originaria di Cosenza è ricoverata in gravi condizioni nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale cittadino a causa di una preoccupante forma di encefalite virale.

La piccola è intubata e sedata da alcuni giorni ed è, purtroppo, in pericolo di vita.

L’encefalite è infatti una patologia a carattere infiammatorio che colpisce il cervello e che può essere indotta da diversi agenti patogeni, come virus, batteri, funghi e parassiti. In altri casi, invece, l’encefalite è secondaria ad un’infezione che, scatenatasi in un altro distretto corporeo, si estende fino a raggiungere il cervello; più frequentemente, purtroppo, la causa rimane sconosciuta.

Nel caso specifico pare si tratta di una infezione cerebrale dovuta al virus herpes simplex tipo 1.

Dopo alcuni sintomi simil-influenzali, la piccola ha accusato manifestazioni cliniche più gravi ed è stata ricoverata.