Un 55enne di Cosenza, era stato avvistato e segnalato mentre era intento ad accendere diversi fuochi lungo la strada statale che da Vadue porta a Carolei

17 LUG, CAROLEI – I Carabinieri hanno tratto in arresto un 55enne cosentino per il reato di incendio boschivo doloso. I militari di Carolei, sono stati avvisati da un cittadino che ha segnalato la presenza dell’uomo lungo la Statale 278, sul tratto che da Vadue conduce a Carolei. L’uomo percorreva il tratto di strada a piedi, ed era intento ad accendere diversi fuochi lungo il margine della carreggiata. Giunti sul luogo segnalato, i militari hanno verificato che effettivamente si stavano propagando una serie di piccoli focolai appiccati a breve distanza l’uno dall’altro, lungo il margine della strada statale, mettendo in pericolo la fitta vegetazione.

Percorso un altro breve tratto della SS 278, i carabinieri hanno sorpreso l’uomo proprio nel momento in cui stava appiccando un ulteriore incendio utilizzando un accendino. I carabinieri lo hanno subito immobilizzato e bloccato. Nell’immediatezza, dato che le fiamme si stavano velocemente propagando verso una vasta area di macchia mediterranea, sono stati prontamente allertati i Vigili del Fuoco che hanno inviato sul posto una squadra per spegnere l’incendio ed evitare la propagazione verso le aree circostanti.

Alla luce di quanto accaduto, gli uomini dell’Arma traevano in arresto in flagranza il 55enne per il reato di incendio boschivo doloso e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente, l’uomo è stato assegnato agli arresti domiciliari.