In provincia di Cosenza si registrano +15 nuovi contagi e un decesso. In lieve salita il numero dei ricoveri, tasso di positività al 2,25%

18 LUG, COSENZA – In lieve calo, rispetto al dato di ieri, i nuovi contagi da coronavirus in Calabria, concentrati ancora una volta quasi tutti tra le province di Reggio Calabria e quella di Cosenza. Resta invariato nelle ultime 24 ore il numero dei tamponi processati. Dopo cinque giorni consecutivi senza vittime si registra un decesso all’Annunziata mentre anche oggi sale lievemente il numero dei ricoveri con altri due ingressi in area medica. Tra tamponi processati e positivi riscontrati, il tasso di positività scende lievemente al 2,25% (ieri era al 2,98%).

Sono +39 i nuovi positivi accertati oggi in tutta la Calabria dal dipartimento salute della Regione. Tra molecolari e antigenici nelle ultime 24 ore sono stati processati +1.733 tamponi. In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 965.981 soggetti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Nella nostra regione, con i nuovi positivi riscontrati oggi, si raggiungono i 69.642 casi totali da inizio pandemia. I casi confermati di oggi sono così suddivisi: Cosenza +15 contagi, Catanzaro +0, Crotone +3, Vibo Valentia +1, Reggio Calabria +20. Altra Regione o Stati esteri +1.

Analizzando i dati e i numeri sul contagio in Calabria, compresi i residenti e le persone da fuori regione, il numero di persone attualmente positive al covid in tutta la Calabria sale leggermente e resta sopra quota 2mila: sono 2.006 le persone al momento positive, con un aumento di 3 persone rispetto a ieri. Il numero dei guariti sale in totale a 66.399, con un incremento di 35 persone nelle ultime 24 ore. Dopo cinque giorni di file, si registra un decesso nella provincia di Cosenza con il numero complessivo delle vittime da inizio pandemia che sale di 1.237.

Anche oggi si registra un aumento, seppur lieve, dei ricoveri complessivi negli ospedali calabresi, con due nuovi ingressi nei reparti covid mentre resta invariato nelle unità di terapia intensiva. Sono complessivamente 54 le persone ricoverate nei nosocomi calabresi. Di queste, 50  si trovano nei reparti di malattie infettive (+2)  e 4 in terapia intensiva (+0). Infine sono 1.952 le persone in isolamento domiciliare, una in più rispetto a ieri. Di queste, 169 sono persone residenti fuori regione o in altri Stati esteri.

Catanzaro: CASI ATTIVI 41 (5 in reparto, 2 in terapia intensiva, 34 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 10231 (10087 guariti, 144 deceduti); Cosenza: CASI ATTIVI 1507 (27 in reparto, 1 in terapia intensiva, 1479 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 21832 (21272 guariti, 560 deceduti); Crotone: CASI ATTIVI 48 (2 in reparto, 0 in terapia intensiva, 46 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 6567 (6466 guariti, 101 deceduti); Reggio Calabria: CASI ATTIVI 222 (12 in reparto, 1 in terapia intensiva, 209 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 23074 (22736 guariti, 338 deceduti); Vibo Valentia:
CASI ATTIVI 18 (3 in reparto, 0 in terapia intensiva, 15 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 5562 (5470 guariti, 92 deceduti).