“Si dimetta”; così la maggioranza e il sindaco Mariotti chiedono che Giulio Serra lasci il suo incarico dopo la condanna della Corte dei Conti

20 LUG, SAN MARCO ARGENTANO – Dopo la condanna del vicesindaco Giulio Serra, da parte della Corte dei Conti, il Sindaco di San Marco Argentano Virginia Mariotti, insieme a 2 assessori e 3 consiglieri comunali, chiede le sue dimissioni. Il 15 luglio scorso il gruppo consiliare di maggioranza del Comune si è riunito per discutere della posizione di Giulio Serra, attuale vicesindaco ed ex consigliere regionale coinvolto nell’inchiesta definita ‘Rimborsopoli‘, colpito da una condanna per “danni alle casse della Regione” con sentenza della Corte dei Conti che ha rigettato l’appello, confermando la sentenza di primo grado e rideterminando la condanna in circa 250 mila euro.

Per questo motivo, Antonio Artusi, Finisia Di Cianni, Aquilina Mileti, Elvira Zecca e Sandra Ziccarelli, componenti del gruppo di maggioranza “Popolari e Democratici”, unitamente al sindaco, hanno sollecitato le dimissioni dalla Giunta di Serra “per salvaguardare l’unità del gruppo e tutelare l’immagine del Comune”. Il gruppo di maggioranza fa sapere che “qualora il vicesindaco non ritenesse opportuno accogliere l’invito, il sindaco sarà costretto ad adottare un provvedimento di revoca delle deleghe conferite”.