Le richieste di sottoporsi alla vaccinazione anticovid hanno subito un incremento soprattutto tra i giovanissimi

27 LUG, COSENZA – All’indomani delle nuove disposizioni del Governo Draghi, in merito all’introduzione del Green Pass vaccinale, anche nel territorio gestito dall’azienda sanitaria provinciale di Cosenza, le richieste di sottoporsi alla vaccinazione anticovid sono aumentate notevolmente.

“A seguito dell’istituzione di nuove zone rosse – ha spiegato il dott. Martino Rizzo, direttore sanitario dell’Asp di Cosenza – e delle misure legate al Green Pass, in un weekend, sono state inoculate oltre 9mila dosi di vaccino. Dato che risulta in linea con l’andamento nazionale che ha visto un’impennata delle richieste di vaccinazione. Come Asp – ha proseguito Rizzo – ci siamo subito attivati per rispondere alle nuove esigenze”. Dai dati si stima un incremento di richieste pari al 30 per cento, e soprattutto tra le fasce giovani sopra i 12 anni di età. Attualmente nel territorio cosentino sono oltre 400mila le persone vaccinate, delle quali 105mila con una sola dose e il restante con doppia somministrazione. La percentuale dei vaccinati, tra prima e seconda dose nel cosentino, supera il 63%.