Sorpreso dai poliziotti mentre gettava stupefacente dalla finestra

16 AGO, CATANZARO – Ai domiciliari deteneva in casa 44 grammi di cocaina e oltre mezzo chili di hascisc. Un ventiseienne, D.S., già sottoposto alla misura cautelare, è stato arrestato nel quartiere Lido di Catanzaro dagli agenti delle Volanti con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti.

I poliziotti, transitando davanti all’abitazione del giovane, hanno notato la grata di una finestra dello stabile posta al piano terra completamente aperta. Il particolare insolito non è sfuggito agli agenti che si sono appostati e poco dopo hanno notato D.S. sporgersi probabilmente per buttare qualcosa. Da qui è scaturita la decisione di procedere ad una perquisizione personale e domiciliare con l’ausilio di un altro equipaggio che è giunto in seguito. Intorno alla finestra dove il giovane si era sporto è stato trovato un involucro in cellophane contenente 5 panetti di sostanza stupefacente di tipo hashish. A seguito della perquisizione domiciliare, inoltre, avvolti in un sacchetto trasparente, sono stati trovati altri due involucri in cellophane contenenti cocaina e pezzi di hashish, un bilancino ancora intriso di polvere bianca e la somma di euro 210, probabile provento dell’attività di spaccio.