Il triplo dello stesso periodo degli anni precedenti

19 AGO, REGGIO CALABRIA – Sono stati 750 gli interventi per incendi boschivi condotti dai vigili del fuoco del Comando provinciale di Reggio Calabria nel periodo che va da fine luglio ad oggi, circa il triplo rispetto allo stesso periodo degli anni precedenti. E’ il bilancio fatto dal comandante provinciale Carlo Metelli.

 “Il forte impegno profuso dal Comando – è scritto in una nota – ha consentito di limitare i danni materiali al patrimonio ambientale ed alla pubblica incolumità, in una situazione climatica estrema con temperature che hanno raggiunto picchi raramente registrati negli anni precedenti e persistenti per l’intero periodo. Tale gravoso impegno non ha impedito, purtroppo, la morte di 4 persone decedute nel tentativo estremo di proteggere le proprie attività”. Il dispositivo, inizialmente garantito dal personale di Reggio con il raddoppio dei turni e l’impiego di personale libero, è stato incrementato su richiesta della Direzione regionale dei Vigili del fuoco della Calabria dall’8 agosto e con l’invio di ulteriori risorse l’11 con unità da Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Toscana e Marche. Nel periodo di massimo impegno sono state impiegate giornalmente oltre 180 unità rispetto alle 85 ordinarie del periodo comprensive dei potenziamenti garantiti dalla convenzione Aib tra Regione e Direzione regionale Vigili del fuoco. Non sono mancati infortuni e situazioni di rischio.
    Il 6 agosto, una squadra di quattro unità, a San Lorenzo, è stata investita dal fronte del fuoco e solo grazie alla esperienza operativa ed al corretto utilizzo dei Dip è stata scongiurata una tragedia. Il 16 agosto, invece, a causa della scarsa visibilità per il fumo, un vigile è caduto da un’altezza di tre metri riportando gravi lesioni.
    Al momento gli interventi, grazie all’attività operativa, favorita anche dalla diminuzione delle temperature si stanno stabilizzando nelle medie del periodo.
    Dal oggi, l’attività del Comando è indirizzata anche ad uno specifico supporto alle squadre di Calabria Verde impegnate da giorni nel vasto incendio di bosco che riguarda i Comuni dell’Area Grecanica; supporto che non è mancato anche nei giorni scorsi.