TERRITORI PROTAGONISTI 1° TOUR GASTRONOMICO

SINDACO: GRAZIE A COMUNI S.SOSTI E SAN DONATO N.

04 SET, ALTOMONTE– L’enogastronomia, che nel ventaglio dei diversi turismi
praticabili continua a rappresentare il segmento turistico più alto e con maggior ritorno economico
per i territori, si conferma essere valore aggiunto per questa area, la Valle dell’Esaro, che vuole
proporsi all’ospite come destinazione turistica unitaria.

È quanto dichiara il Sindaco Gianpietro Coppola esprimendo soddisfazione per la bella sinergia
istituzionale alla base del successo del primo Tour enogastronomico, legato alla seconda edizione
della manifestazione Slalom – Città di Altomonte, partita ieri (venerdì 3).

Patrocinato dall’Amministrazione Comunale e dall’ACI – Automobile Club di Cosenza, l’evento
promosso dall’Associazione Sportiva Automobilistica (ASA) Castrovillari, guidata da Massimo Minasi,
si concluderà domani, domenica 5 settembre.
Il Tour enogastronomico delle vetture storiche in notturna ha toccato ieri anche San Sosti, noto
centro del turismo religioso nazionale noto per il Santuario della Madonna del Pettoruto, di cui in
questi giorni ricorrere la festa e poi Policastrello, antica e popolosa frazione di San Donato di
Ninea. Il bel centro storico di San Sosti e la piazzetta della quattrocentesca chiesa di San Salvatore
a Policastrello sono state splendida cornice alle vetture storiche.
Ferrari, Alfa Romeo, Peugeot, Fiat ed una magnifica Lancia Stratos guidate da piloti provenienti da
tutta Italia, che hanno sfilato per i borghi, salutate da numerosi spettatori.
Viva soddisfazione per il successo riscosso dalla iniziativa è stata espressa dal Sindaco di San Sosti
Vincenzo De Marco e dal Sindaco di San Donato di Ninea Jim Di Giorno che insieme con il sindaco
Coppola hanno auspicato il ripetersi di iniziative del genere che possano promuovere l’intero
comprensorio in un’ottica di crescita globale, che porterà benefici all’economia ed alla crescita
sociale dei paesi della Valle dell’Esaro.