Serafino Tangari, candidato al Consiglio della Regione Calabria in merito alla questione sanitaria ed in particolare sulla necessità di riaprire l’Ospedale di Cariati.

05 SET, COSENZA – Il mio impegno sulle questioni politiche ed amministrative della nostra regione e della mia città, Cosenza, ha creato le condizioni per una mia candidatura nella lista del Partito Socialista Italiano, a sostegno di Amalia Bruni, nella circoscrizione nord. Non lo è mai stato, ma soprattutto non lo è ora, tempo di proclami sterili, che hanno il solo scopo di creare, forse, un consenso di breve durata, incapace di offrire le condizioni per impattare positivamente nel contesto di nostra competenza. Amalia Bruni, al contrario di chi affronta temi importanti con populismo o, addirittura, dimenticando le proprie responsabilità sulla chiusura degli ospedali e sul commissariamento della sanità, è molto attenta, anche per la sua formazione e competenza, alle questioni attinenti tale tema. Al di là delle azioni necessarie quali, ad esempio, la ridefinizione del debito e una gestione diretta e non più commissariata, è necessario dare subito risposte ai cittadini. Nella nostra provincia, un territorio colpito più di altri a livello sanitario è quello del basso Ionio, criticità che ha assunto ribalta anche per effetto della pandemia. Elementi quali, la tipicità del territorio e delle sue vie di comunicazione, la numerosità dei centri urbani fatta per lo più di piccole realtà, con una stratificazione per età della popolazione che tende sempre più verso l’alto, non possono continuare ad essere abbandonate. Amalia Bruni ha espressamente evidenziato come gli ospedali debbano tornare ad essere funzionali al territorio. È necessario che l’ospedale “Vittorio Cosentini” di Cariati venga riaperto affinché possa erogare servizi primari al territorio di riferimento. Un gesto che significherebbe molto per la popolazione del basso Ionio ma sarebbe, anche, un primo elemento di supporto ad ospedali attualmente in funzione come quello di Rossano. Il mio contributo sarà incentrato sempre nel caratterizzare l’azione politica con la giusta dose di pragmatismo, a partire da questo tema.