15 SET, VILLAPIANA – Nell’ambito delle attività culturali dalla parrocchia “SS. Maria del Piano”, di Villapiana, è stato presentato il libro “E io tra di voi. Diario di paura liquida da Covid-19”, della psicologa, Raffaella Condello. All’incontro coordinato dal giornalista Francesco Garofalo, hanno preso parte tra gli altri, il parroco don Maurizio Bloise e il gruppo giovani parrocchiale “San Giovanni Bosco”. Le interessanti e attualissime riflessioni di Raffaella Condello ci riportano all’interno di un dramma che ha coinvolto tutti noi e che non è stato ancora superato. Il libro, reso sotto forma di diario, si pone come un manuale di sopravvivenza da contrapporre alla “paura liquida”, come la definisce l’autrice riportando un concetto del sociologo Zygmunt Bauman, ed è scritto in un contesto particolare lockdown da coronavirus con una società impaurita e impotente di fronte all’imprevisto. Questo libro – ha evidenziato l’autrice -,  va letto per riflettere e ricordare e va conservato in libreria quale documento storico importante affinché la memoria di una pandemia non svanisca in ricordi incerti e sbiaditi. La speranza – richiamando una frase di Papa Francesco –  ha precisato l’autrice  “ha il volto del Signore  Risorto” e  guarda al destino degli uomini e del mondo. “La speranza – ha rimarcato ancora la Condello – è una virtù che non delude mai”.  L’opera palesa, inoltre, una grande testimonianza di fede e di  spiritualità della scrittrice che ha proposto proprio  la fede “come motore della vita”.