RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

22 SET, COSENZA – La campagna elettorale entra nel vivo della sua fase finale e la spasmodica ricerca del consenso personale rischia di alterare il fisiologico confronto democratico. Il voto deve essere libero da qualsivoglia condizionamento ed ogni candidato deve vigilare perché sia rispettato il regolare svolgimento della campagna elettorale. Il rischio è alto ed alto deve essere il livello di guardia. Le Autorità competenti sapranno mettere in campo tutte le attività di prevenzione da questi rischi che dalla compravendita del voto al voto di scambio clientelare e politico-mafioso può alterare il risultato delle elezioni nella nostra città. Il valore della legalità si deve affermare a Cosenza già da questa fase elettorale per consolidarsi nella azione di governo dell’Istituzione comunale. Per rispetto alla mia storia personale, politica e professionale, non mi sottrarrò al dovere di denunciare ogni azione illecita ed illegale volta al condizionamento della libera espressione del voto. Confido che altrettanto facciano tutti i candidati che hanno a cuore la difesa delle libertà e della democrazia.

Franz Caruso