Entrambi con precedenti, si occupavano di curare la coltivazione

25 SET, ISOLA CAPO RIZZUTO – Una piantagione di marijuana è stata scoperta in località Brasolo di Isola Capo Rizzuto dai carabinieri della locale Tenenza che hanno arrestato due persone D.L., pizzaiolo di 49 anni, e M.L.,di 41, operaio, entrambi con precedenti, per coltivazione di sostanze stupefacenti.
    I militari, dopo avere individuato in un fondo agricolo demaniale circa 60 piante di cannabis indica dell’altezza media di due metri e mezzo e del peso di circa 30 chili, si sono appostati riprendendo, in più circostanze, i due arrestati mentre erano intenti a curare la piantagione, servita da un impianto di irrigazione artigianale e asportandone cospicue quantità per procedere all’essiccazione.


    Dopo gli arresti di D.L. e M.L., in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Crotone su richiesta della Procura, tutte le piante sono state eradicate e distrutte sul posto. Inoltre, durante l’esecuzione dei provvedimenti è stata trovata anche una busta di plastica, posta all’interno di un recipiente, contenente 500 grammi di marijuana già essiccati e pronti per la vendita al dettaglio.