Arriva il Generale di Brigata Salsano, subentra al parigrado Paterna

27 SET, CATANZARO – Cambio al vertice della Legione Carabinieri Calabria. Nuovo comandante è il generale di brigata Pietro Francesco Salsano insediatosi alla presenza del generale di corpo d’armata Gianfranco Cavallo, comandante interregionale carabinieri “Culqualber”.

Salsano subentra al pari grado Andrea Paterna che, dopo due anni, ha ceduto la guida della Legione.
    Presenti alla cerimonia, svoltasi nel rispetto delle prescrizioni per il contenimento del contagio da Covid-19, il presidente f.f. della Giunta regionale, Antonino Spirlì, il prefetto di Catanzaro, Maria Teresa Cucinotta, il presidente della Corte d’Appello, Domenico Introcaso, i procuratori della Repubblica di Catanzaro e Lamezia Terme, Nicola Gratteri e Salvatore Curcio, il presidente del Tribunale di Catanzaro, Rodolfo Palermo, e l’avvocato distrettuale dello Stato, Giampiero Scaramuzzino autorità civili e militari e una rappresentanza di ufficiali, marescialli, brigadieri, appuntati e carabinieri ai quali, il generale Paterna, destinato ad un nuovo e prestigioso incarico nella Capitale, ha rivolto saluto di commiato” complimentandosi con loro per i traguardi operativi raggiunti”.
    “Il generale Salsano – è detto in una nota – ha dichiarato da subito i suoi obiettivi: massimo sostegno ai reparti per favorire lo spirito di corpo e il costante impegno contro la criminalità organizzata. Salsano è stato Capo di Stato Maggiore della Legione Lazio, Comandante del 10° Reggimento mobile ‘Campania’, Comandante provinciale di Sassari, Comandante del Gruppo di Monreale e, ancor prima, del Nucleo investigativo di Bari”.
    “Nel sottolineare la valenza e la professionalità di entrambi gli ufficiali generali che si avvicendano alla guida della Legione Calabria – riporta ancora la nota – il generale Cavallo ha evidenziato come il Comandante debba essere un ‘buon allenatore’ per portare la squadra alla vittoria nella guerra contro il crimine organizzato. Il Comandante Interregionale ha concluso ringraziando il generale Paterna per quanto fatto, formulando al Generale Salsano gli auguri di buon lavoro”.