Ha terminato il mandato per raggiunti limiti di età

28 SET, CATANZARO – Il questore di Catanzaro Mario Finocchiaro, al termine del suo mandato per raggiunti limiti di età, ha incontrato, per un saluto, i funzionari ed il personale della Questura e degli Uffici di Specialità della Polizia, le organizzazioni sindacali ed il personale in quiescenza delle Sezioni Anps. Nei giorni scorsi aveva già rivolto un saluto di commiato a tutte le autorità cittadine.

 Nel cortile del Centro Polifunzionale della Polizia di Stato, alla presenza di una rappresentanza di tutti i poliziotti della provincia, il Questore, è scritto in una nota, “ha ripercorso in breve la sua lunga carriera nell’Istituzione, vissuta interpretando sempre con convinzione e determinazione gli alti valori che la contraddistinguono e sostenendo, con consapevolezza dei ruoli rivestiti, i tanti sacrifici nelle varie sedi di servizio. Una missione, quella di Finocchiaro, da poliziotto e da uomo accanto ai cittadini e alle altre Istituzioni, coniugando sempre le istanze di sicurezza e legalità della collettività, con i delicati e complessi compiti della Polizia di Stato. Un incessante impegno caratterizzato dall’ascolto, dal dialogo, dalla partecipazione e dal coinvolgimento”.
    Nel suo discorso di commiato il Questore ha rivolto un commosso ricordo ai Caduti della Polizia ed un ringraziamento ai dirigenti, al personale della Polizia e dell’Amministrazione civile dell’Interno di tutti gli uffici presenti sul territorio della provincia di Catanzaro, “per il proficuo contributo professionale sempre assicurato, con sacrificio ed abnegazione e che non è venuto meno nonostante la difficile fase pandemica che il Paese sta attraversando”.
    Nel corso dell’incontro, conclude la nota, “sono state tante le manifestazioni di sincero affetto e profonda stima e gratitudine rivolte dai dirigenti e da tutto il personale della Polizia di Stato presente al Questore Finocchiaro, per l’apprezzato ruolo istituzionale svolto sempre accanto ai propri uomini”.