S.MANNARINO PRIMA NON ELETTA FRATELLI D’ITALIA PROVINCIA COSENZA

CONTINUEREMO IMPEGNO NEI TERRITORI PER CALABRIA STRAORDINARIA

06 OTT, COSENZA – Le prime dichiarazioni del neo Presidente della Giunta Regionale Roberto Occhiuto, al quale rinnoviamo anche pubblicamente i complimenti e gli auguri di buon lavoro per la straordinaria vittoria elettorale del 4 ottobre, non soltanto confermano che quella del 54,5% dei calabresi al voto è stata e resta una scelta di metodo, convinta e di prospettiva; ma esse restituiscono a tutta la politica calabrese ed a tutte le cittadine ed i cittadini di questa terra, anche e soprattutto a quanti hanno legittimamente fatto altre scelte o non si sono proprio recati alle urne, un segnale chiaro di fiducia nella credibilità delle istituzioni.

È quanto dichiara l’avvocato Sabrina Mannarino, candidata per il rinnovo del Consiglio Regionale della Calabria (Circoscrizione Nord) nella lista Fratelli d’Italia a sostegno di Roberto Occhiuto Presidente, cogliendo l’occasione per ringraziare quelle che lei stessa definisce 3478 attestazioni di stima alla sua persona, registrate in modo diffuso su tutti i territori della provincia di Cosenza e che la hanno consacrata, pur alla sua prima esperienza elettorale, come prima delle non elette del partito nella circoscrizione.

La Mannarino fa anche i complimenti e gli auguri di buon lavoro, sia all’assessore regionale uscente Fausto Orsomarso, la cui riconferma a Palazzo Campanella rappresenta senza alcun dubbio la soddisfazione ed il sostegno a quanto è stato realizzato, ai progetti ed ai risultati ottenuti, nei pochi e difficili mesi della Giunta Regionale guidata dalla nostra compianta Jole Santelli di cui fra qualche giorno ricorre l’anniversario della sua improvvisa scomparsa; sia a Luciana De Francesco, prima eletta della nostra lista che, col suo importante risultato, contribuisce a far realizzare al nostro parlamento regionale finalmente un record di cui andare fieri ed orgogliosi: ben sei presenze femminili in Consiglio Regionale, mai accaduto prima ed a dimostrazione che la battaglia di civiltà per la legge sulla parità di genere andava combattuta fino alla fine.

L’aver annunciato, a poche ore dal grande risultato conseguito, la veloce messa in piedi di un esecutivo regionale plurale sì ma ancorato saldamente al merito ed alle competenze dei suoi membri; così come l’aver ribadito che la vera vittoria sarà quella che si inizierà a scrivere, dando soluzione ai problemi, dal giorno successivo alla campagna elettorale, a partire dalla garanzia del diritto alla salute per tutti e, quindi, dalla urgente restituzione del governo della sanità dai commissari alla Regione Calabria; e, infine, l’impegno dichiarato per una Calabria finalmente collegata al resto del mondo e digitale, attraverso l’utilizzo dei fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), offrono e sottolineano – continua – la chiara visione di quella Calabria Straordinaria che, nel suo primo intervento in pubblico dopo la conferma dei dati elettorali, lo stesso Presidente si è impegnato a voler far esplodere.

Per quel che ci riguarda – aggiunge l’avvocato – noi ci consideriamo a pieno titolo co-protagonisti di questa sfida di governo della Regione. Continueremo non soltanto il nostro impegno ideale, culturale e progettuale per una Calabria Straordinaria, ma sin dai prossimi giorni riprenderemo ad incontrare tutti i nostri elettori e tutte le calabresi ed i calabresi, recandoci nuovamente in tutti i territori per rafforzare, organizzare e rilanciare dal basso la voglia, che in questi giorni ho ascoltato, raccolto e fatto mia, di contribuire – conclude la Mannarino – al destino della nostra terra, qui e adesso.