PREVENZIONE,NO A STRUMENTALIZZAZIONI

EVENTUALI INADEMPIENZE SARANNO SANZIONATE

06 OTT, CARIATI – Sanificazione delle scuole medie De Amicis e della scuola
Molinello, plessi sede di seggio elettorale per le elezioni regionali del 3 e 4 ottobre. L’Amministrazione
Comunale ha dato immediatamente mandato al responsabile dei procedimenti disciplinari di verificare
eventuali inadempienze e, accertate le responsabilità, di assumere ogni utile provvedimento del caso.
È quanto fa sapere il vicesindaco Ines Scalioti precisando con il Primo Cittadino Filomena Greco che
gli ambienti non strumentali alle attività elettorali (aule e servizi igienici non utilizzati che vengono
comunque transennati e vigilati) erano stati interdetti al pubblico e non necessitavano, quindi, di
alcuna pulizia. Così come da protocollo della Prefettura lo erano solo le zone adibite a seggio elettorale
e non tutto il plesso scolastico.
Le accuse rivolte all’Esecutivo da parte di quanti vorrebbero fare politica anche all’interno della scuola
– proseguono – sono infondate ed ingiustificate: il Comune si era attivato per assicurare tutte le
procedure previste; non c’è stato alcun corto circuito di comunicazione tra l’Ente e la direzione
scolastica, né tanto meno con le famiglie.
Per garantire maggiore sicurezza e rassicurare la comunità scolastica – aggiungono – è stata
predisposta oggi (mercoledì 6) una nuova sanificazione dei due edifici. È la quarta in ordine di tempo
visto che, come da protocollo e relativa determina con la quale si affidavano i lavori lo scorso 30
settembre, la prima era stata effettuata prima che aprissero i seggi elettorali; la seconda nella notte
tra domenica 3 e lunedì 4 ottobre ed una terza ieri (martedì 5), a conclusione di tutte le operazioni.