13 OTT, COSENZA – Tutti i componenti della filiera sportiva di Confapi Calabria e il presidente regionale e vice presidente nazionale di Confapi, Francesco Napoli esprimono soddisfazione per l’ultimo risultato riportato a casa dal presidente di filiera, Francesco Sesso, istruttore subacqueo, ricercatore e fotografo celebrato dal New York Times.

“L’ obiettivo della nostra filiera– commenta Napoli è di portare lo sport all’attenzione nazionale e internazionale. Lo sport è impresa, è attrazione turistica per questo motivo sport ed economia sono due ambiti compatibili che possono camminare insieme”.

Francesco Sesso, originario di Cosenza ha partecipato, dal 4 al 10 ottobre 2021, ai campionati del mondo di fotografia subacquea disputatisi a Porto Santo, isola del Portogallo.

Lo sportivo, è stato campione italiano di fotografia subacquea nel 1999, 2004, 2017 e 2018; tre volte vicecampione Italiano, 2006, 2016 e 2018, altre cinque volte terzo classificato.

Membro sin dal 2000 del Club Azzurro Fipsas, ha più volte fatto parte della Nazionale Fotosub, rappresentando l’Italia nel 2009 ai Campionati del Mondo in Corea del Sud e laureandosi, con la Nazionale Italiana, Campione del Mondo di fotografia subacquea nel 2019 a Tenerife. Mondiali nel corso dei quali ha anche conquistato la medaglia d’argento individuale nella categoria Close-up.

Durante l’ultima impresa sportiva, la Nazionale italiana, di cui fa parte anche il fotografo calabrese ha conquistato 4 medaglie: un oro, con Guglielmo Cicerchia (modella: Iwona Molsa) nella categoria grandangolo con modella (fotosub), un argento con Francesco Sesso (modella: Alessandra Pagliaro) sempre nella categoria grandangolo con modella (fotosub) e due bronzi, uno con Francesco Sesso nella categoria pesce (fotosub) e uno con Enrico Rabboni (assistente: Roberto Grandoni) nella categoria movie (videosub).

“Nonostante questo campionato lo abbia vinto la Spagna, non molleremo e tra due anni ci riproveremo perché squadra che vince non si cambia” – ha concluso Sesso.

Rossana Muraca