RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

14 OTT, COSENZA – L’arroganza del potere dell’Amministrazione Occhiuto si manifesta in tutta la sua portata in ogni occasione. Il rispetto della democrazia non è patrimonio del Sindaco uscente e dei suoi pretoriani. È successo che alla richiesta di ottenere una piazza sull’isola pedonale, per tenere la manifestazione di chiusura della campagna elettorale, si è ottenuto, da parte della segreteria del Sindaco, un netto rifiuto perché tutte le piazze esistenti sul corso, da Piazza dei Bruzi fino a Piazza Bilotti, risultano, da tempo, prenotate dal Vice Sindaco e dalla coalizione di centrodestra che lo sostiene per la chiusura della sua campagna elettorale. Questo è il concetto che questi signori hanno della partecipazione democratica ad un confronto elettorale. E siccome la democrazia è patrimonio irrinunciabile del nostro popolo, denunciando con forza la subdola azione consumata ai danni della partecipazione democratica al confronto politico, è per il popolo e nel popolo che il candidato Franz Caruso chiuderà la sua campagna elettorale davanti la chiesa del Cristo Re di via Popilia.