Scoperto dai Carabinieri, attività chiusa per 5 giorni

25 OTT,  ROSARNO – E’ positivo al Covid 19 e per questo era stato messo in quarantena con un provvedimento dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria ma nonostante questo, non solo è uscito di casa ma ha anche aperto ugualmente il suo studio dentistico.

Il professionista però è stato scoperto dai carabinieri di Rosarno che lo hanno sanzionato due volte.

La prima per l’inosservanza del provvedimento dell’Asp e la seconda, con il supporto della Polizia locale, per avere aperto lo studio. L’attività è stata chiusa provvisoriamente per 5 giorni.