“Un piccolo aiuto per recuperare quella fiducia nel futuro di cui la pandemia ci ha privato e ripartire dal e nel nostro comune puntando su settori trainanti la nostra economia»”. È quanto afferma il sindaco di Saracena, Renzo Russo, rispetto all’erogazione di un contributo di 2000 mila euro per quattro giovani imprenditori locali che, in questi giorni, hanno ricevuto il sostegno dell’amministrazione comunale, beneficiando del sostegno economico, previsto dall’esecutivo come formula a fondo perduto per incrementare la ripartenza economica.

Il 2 novembre del 2020, era stato predisposto un bando apposito che metteva a disposizione la somma di 10mila da destinare al sostegno di nuova imprenditoria nei settori trainanti per l’economia di Saracena: turismo, agricoltura, enogastronomia.

A quel bando, hanno risposto quattro giovani che hanno deciso di investire sul territorio provando a fare impresa partendo dalle peculiarità del contesto in cui vivono e sono stati destinatari della somma predisposta dal bando per “sostenere – ha aggiunto il primo cittadino – coloro i quali credono nel territorio e nelle sue potenzialità. Un piccolo segno di vicinanza e sostegno che servirà per dimostrare quanto crediamo, come giunta, all’intrapresa privata che sostiene le economie sostenibile attorno al borgo”.