Convocata dall’Ordine slitta l’audizione, i No Vax la applaudono

28 OTT, TORINO – Un centinaio di No Vax e no Green pass si sono radunati oggi a Torino davanti alla sede dell’Ordine dei Medici per accogliere Silvana De Mari, 68 anni, chirurgo, scrittrice e blogger, convocata per le posizioni contrarie alle terapie anti Covid messe a punto dalle autorità sanitarie.

Lei stessa ha annunciato che la sua audizione all’Ordine “è stata rimandata a data da destinarsi”.


    “Questa è una nostra grande vittoria”, ha dichiarato Marco Liccione, del comitato la variante Torinese, uno degli animatori della protesta contro il Green pass. “Verità e scienza esistono” ha spiegato De Mari rivolgendosi ai presenti: “secondo un articolo della rivista Science i quattro vaccini anti-Covid possono modificare il genoma umano. Significa che stiamo inoculando obbligatoriamente a medici e infermieri un vaccino nocivo”. “Il protocollo Speranza – ha ancora detto De Mari – è criminale. Sono un medico e mi assumo la responsabilità di quanto affermo”.