La proclamazione, giunta a 25 giorni dal voto del 3 e 4 ottobre scorsi, è avvenuta nella Corte d’appello di Catanzaro. “Finalmente ci siamo – ha detto Occhiuto – c’è tanto da lavorare. Da oggi, siamo pronti per dare risposte alla Calabria. La Giunta? Sarà la migliore possibile – ha dichiarato il neo presidente -“.

Roberto Occhiuto ha fatto sapere che già da questo pomeriggio sarà in regione. “Dobbiamo fronteggiare l’allerta meteo – ha dichiarato -. Inizierò, poi, a valutare i rilievi mossi della Commissione europea sui fondi comunitari”.

Questa mattina, insieme ad Occhiuto, è stata proclamata eletta come consigliere regionale anche Amalia Bruni, del centrosinistra, come migliore candidata presidente perdente.