Sul tavolo un messaggio per i figli: “Scusatemi”

01 NOV, TORINO – Un uomo di 78 anni ha sparato alla moglie, Marita Ivana Pennacchio, 75 anni, mentre dormiva nel letto e poi si è tolto la vita con la stessa pistola con un colpo alla tempia.

La tragedia è avvenuta in un appartamento nel centro di Torino.

Sul posto i carabinieri chiamati dall’uomo, Bruno Daniele, prima di suicidarsi. Il corpo è stato ritrovato riverso sul divano del soggiorno. Sopra un tavolo un foglio con un messaggio di scuse ai figli per il gesto compiuto. I militari dell’Arma stanno ricostruendo il movente. L’omicida-suicida era nato a Bari, la moglie a Valenzano (Bari).