Dalle indagini dei carabinieri di Corigliano – Rossano è emerso che l’uomo sarebbe stato solito picchiare e minacciare non solo la compagna ma anche i quattro figli, tutti minorenni.

Ieri sera, secondo quanto si è appreso, i militari dell’arma sono stati allertati da una richiesta di intervento da parte della donna, che era riuscita a scappare. I carabinieri, arrivati sul posto, hanno trovato il 43enne in evidente stato di agitazione. Anche davanti ai militari ha continuato a urlare contro i familiari, colpevoli, a suo dire, di aver chiamato le forze dell’ordine, e per questo li avrebbe minacciati.

La donna, per le lesioni subite, è stata visitata dai medici del pronto soccorso, mentre l’uomo è stato prima denunciato in stato di libertà e, successivamente, su richiesta alla Procura della Repubblica di Castrovillari, sottoposto alla misura dell’allontanamento dalla casa familiare e al divieto di avvicinamento. Subito dopo la notifica, il 43enne ha violato il provvedimento. È  stato arrestato in flagranza di reato e tradotto nel carcere di Castrovillari.