“Cropani si Mostra”. È questo il titolo scelto per l’iniziativa che vedrà, il 3 e 4 dicembre, la piccola e meravigliosa realtà ionica impegnata ad accogliere, tra le sue bellezze culturali e paesaggistiche, turisti e appassionati.

Due giorni ricchi di appuntamenti che permetteranno ai presenti non solo di prendere parte ad interessanti iniziative, come le escursioni presso la Necropoli Altomedievale e le visite guidate lungo un percorso fatto di chiese, botteghe, musei e percorsi naturalistici, ma anche di lasciarsi trasportare da due suggestive mostre, una fotografica, l’altra di pittura, curate rispettivamente dagli artisti  cropanesi Carmelina Pitari e Domenico Iervasi.

“Un luogo – si legge in una nota stampa – che si dice pronto a rinascere e a ridare lustro a quelle meraviglie raccontate e testimoniate da molti. Tra questi anche gli autori dei due libri che verranno presentati durante l’iniziativa: “20 Borghi da non perdere in Calabria” di Gianfranco Solferino e “Cropani, Ogni metro una porta” di Luigi Loprete”.  Cropani si mostra, frutto di un’idea nata da un confronto tra il Primo Cittadino, Raffaele Mercurio, e della Professoressa, Caterina Dragone, si concluderà sabato 4 dicembre con Cataldo Perri e lo squintetto, presso l’auditorium in Cropani borgo.

 “Siamo davvero felici di poter annunciare questo appuntamento – ha dichiarato il sindaco Raffaele Mercurio – che rappresenta per noi la concretizzazione di un piccolo grande tassello di quel percorso di rinascita e riscatto culturale che tutti desideriamo da molto tempo e che Cropani merita”.

 La manifestazione si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti – contagio.