Dal 18 al 20 novembre si è tenuto a Ferrara l’evento Sealogy 2021, il salone europeo della blue economy. I quattro Flag della Calabria: Dello Stretto, I Borghi Marinari dello Jonio, La Perla del Tirreno e Jonio 2, insieme al Flag Alba della cittadina croata di Labin (Istria), hanno tenuto un incontro importante all’interno delle attività di Sealogy, relativo al progetto di cooperazione transnazionale: “Nuovi paradigmi per lo sviluppo integrato del pescato locale nelle marinerie europee”. Il tutto, al fine di organizzare uno scambio di esperienze e buone pratiche sulla valorizzazione e promozione del pesce locale, della pesca artigianale e delle attività turistiche legate alla pesca.

“Durante l’incontro – si legge in una nota – favorito anche dalla presenza istituzionale della Regione Calabria e del Farnet, network europeo dei Flag, si è stabilito che i partner croati verranno nella regione Calabria durante il mese di maggio 2022, mentre i Flag calabresi accompagneranno un nutrito gruppo di pescatori e altri operatori del settore ittico in Istria nel mese di giugno. Partner di progetto è anche il Flag Tenerife, con il quale, secondo le stesse modalità, gli scambi di esperienze si svolgeranno tra settembre e ottobre del prossimo anno.

Le attività – si legge ancora nella nota – partendo da un confronto tra le più diffuse metodologie di pesca adottate nei diversi territori per la catture di specie ittiche simili, abbracceranno le tecniche di cucina e trasformazione del prodotto e le iniziative turistico-culturali presenti in ciascuna area per la diffusione della cultura del mare e della tutela dell’ecosistema marino”. Piena soddisfazione è stata espressa dall’assessore regionale Gianluca Gallo.