Con questa accusa è finito in manette G.G., un 49enne di Mandatoriccio con vari precedenti di polizia. L’arresto è scattato nel corso di un servizio antidroga, svolto dai militari della locale stazione, unitamente ai colleghi di Calopezzati e Mirto Crosia, supportati in fase esecutiva da tre squadre Sio del 14° battaglione “Calabria”.

L’attenzione dei carabinieri si è focalizzata sull’appartamento dell’arrestato. Durante la minuziosa perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti e sequestrati 65 gr di marijuana, 2 gr di hashish, 1,10 gr di cocaina e 2 bilancini di precisione, nonché materiale per il confezionamento e 5 cartucce cal. 12 illegalmente detenute. Nel corso della perquisizione, i militari dell’arma hanno, inoltre, rinvenuto nelle disponibilità dell’uomo la somma di oltre 9 mila euro. Il 49enne è stato arrestato, in flagranza di reato, per detenzione illecita ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Così come concordato con il sostituto di turno della procura della Repubblica di Castrovillari, coordinata da Alessandro D’Alessio, l’uomo è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Complessivamente, nell’ambito dell’attività di controllo del territorio, i carabinieri del reparto territoriale di Corigliano – Rossano hanno eseguito 4 perquisizioni domiciliari, personali e veicolari, controllando 18 persone e 15 veicoli.