I sindacati hanno organizzato un sit-in davanti la sede catanzarese della Tim per manifestare contro la vertenza che riguarda l’azienda.

Le tre sigle sindacali, chiedono all’esecutivo nazionale “maggiore chiarezza sul futuro della società di telecomunicazioni, e in particolare in Calabria dove si potrebbero presentare pesanti ripercussioni sia sul piano della connettività delle reti, sia sui livelli occupazionali del digital divider”.

Per Cgil, Cisl e Uil a rischio ci sarebbero un migliaio di posti di lavori nell’indotto.