Il sindaco di Scalea, Giacomo Perrotta, a seguito dell’ordinanza Regionale n. 76 del 4 dicembre scorso, ne ha disposto l’obbligo dell’utilizzo. Una misura  necessaria, per tentare di arginare i contagi.

I contagi continuano a salire e, con loro, una conseguente pressione sulla rete ospedaliera.

“Ci avviciniamo a grandi passi ai giorni di festa, – si legge sulla pagina social del comune Altotirrenico – e le nostre città saranno piene di calabresi, dapprima impegnati negli acquisti pre-natalizi e, subito dopo, intenti a festeggiare il Natale e il Capodanno. Si moltiplicheranno, insomma, le occasioni di assembramenti, e il virus, purtroppo, in uno scenario di questo tipo potrebbe diffondersi con ancora più facilità.

Correre sulle vaccinazioni è l’unica strada che abbiamo per combattere il Covid – 19 e salvaguardare, così, gli spazi di libertà conquistati con tanta fatica negli ultimi mesi”.

Scorte di dispositivi di protezione, saranno disponibili nei magazzini della Regione per i comuni che ne avessero necessità.