“Vogliamo intercettare il turismo culturale, ed essere a Tropea, a dicembre, a parlare di borghi e connesse iniziative di carattere culturale, significa che siamo sulla strada giusta per una politica di destagionalizzazione”.

È quanto ha affermato l’assessore regionale allo sviluppo economico e agli attrattori culturali, Rosario Varì, intervenendo, a Tropea, all’iniziativa sui borghi dal titolo “Il turismo delle origini”.

“L’impegno della Regione – ha dichiarato – c’è ed è volto ad effettuare una programmazione che tenga conto, fra l’altro, delle necessità degli Enti locali e, quindi, anche dei borghi. Saremo a fianco degli enti locali, per fare i modo che i borghi diventino momenti di crescita e di sviluppo per l’intero territorio calabrese. Realizzeremo un portale sulle perle della Calabria – ha aggiunto Varì – con l’obiettivo di intercettare non solo il turismo balneare ma anche, e soprattutto, quello culturale, che possa vedere la Calabria protagonista per 365 giorni l’anno”.