È in prognosi riservata un giovane cacciatore colpito ieri da un proiettile nel corso di una battuta di caccia al cinghiale nelle campagne di Dinami. Il 35enne, si trovava nella vallata del Santuario di Soreto insieme ad altri cacciatori. Nel momento in cui è stato avvistato il cinghiale sono partiti diversi colpi. Un proiettile, probabilmente deviato da un sasso, ha colpito il giovane ad un fianco.

Immediati i soccorsi. Vista, poi, la gravità della situazione l’uomo è stato trasferito, in elisoccorso, all’Ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.