Cinquantaseienne sorpreso in flagranza dai Carabinieri

14 DIC, GASPERINA – Avrebbe aggredito per futili motivi la moglie nella loro abitazione, prima verbalmente e poi con schiaffi al volto e calci alle gambe.

Un cinquantaseienne con precedenti di polizia è stato arrestato dai carabinieri a Gasperina.


    I militari, intervenuti in un’abitazione del paese a seguito di una richiesta giunta al 112, hanno trovato la donna, di 51 anni, che, stanca di subire angherie da parte del coniuge che si ripetevano da tempo e talvolta anche più volte nella stessa giornata, ha ricostruito con precisione altri episodi di maltrattamenti e percosse avvenuti in precedenza.
    Secondo il racconto della vittima dei maltrattamenti fisici e psicologici, il cinquantaseienne avrebbe più volte e in più occasioni aggredito verbalmente e fisicamente la coniuge con calci, schiaffi, pesanti insulti e soprusi.