Interviene la polizia di Stato avvertita dalla loro figlia

15 DIC, COSENZA – Ha aggredito per l’ennesima volta la moglie davanti alla loro figlia che si è rivolta al 113.

E’ accaduto a Cosenza dove gli agenti della Squadra volante della Questura hanno arrestato un cinquantenne con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.


    Dopo la segnalazione, i poliziotti sono immediatamente intervenuti nell’abitazione della coppia e hanno cercato di placare l’ira dell’uomo che, nonostante la presenza del personale della Questura, ha tentato di colpire la donna.
    Dalle dichiarazioni raccolte da parte della vittima è emerso che le violenze e le aggressioni sia fisiche che verbali si protraevano da diverso tempo. A causa delle ferite riportate anche in questa circostanza, la donna è stata costretta a ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto soccorso dell’ospedale civile dell’Annunziata.