L’appuntamento è per questa sera, alle ore 18:30 nella suggestiva cornice della Chiesa di Santa Maria del Fiori a Cirella, dove il Parroco, don Lillino, benedirà i presenti, riuniti in preghiera. A partire dalle ore 19:00, poi, Piazza dei Fiori sarà invasa da fiaccole, la cui luce è simbolo di speranza e rinascita. La camminata solidale, partirà dal piccolo borgo alla volta di Diamante per sensibilizzare la popolazione sul tumore al seno L’obiettivo è quello di donare serenità e coraggio a tutte le donne, affette da questo tipo di patologia.

Il nome che fa da corollario all’’iniziativa, organizzata da Maria Rosaria Campilongo, insieme a Claudia, Angela, Francesca, Carmelina e tante altre persone è emblematico. Cisky è, infatti, una giovane donna di Cirella che sta combattendo da quattro anni contro il male del secolo. La sua battaglia la sta portando avanti lontano dal suo paese d’origine. La ragazza si trova a Bologna. Ma la lontananza non ha scalfito il cuore e l’anima delle persone di Diamante e Cirella che, insieme, hanno deciso di lottare insieme a lei.

Nell’ambito della manifestazione che dalle vie della piccola e suggestiva frazione della città dei murales si snoderà fino al centro, verrà effettuata una raccolta fondi che si auspica possa dare sollievo non solo a Cisky, ma anche ad altre donne affette da Carcinoma. Una volta arrivati a Diamante, la fiaccolata terminerà della Chiesa Madre dove il parroco, Don Michele, benedirà i presenti.

“La manifestazione – hanno affermato gli organizzatori – è per Cisky. È lei che ci infonde coraggio. Vogliamo ripagare i suoi sacrifici, con il nostro umile contributo. Per tutti noi è un esempio di vita. È una guerriera e, insieme a lei, vogliamo continuare a lottare con determinazione, anche con piccoli gesti. Nel mentre, è doveroso da parte nostra ringraziare òle associazioni che ci hanno supportato: ‘La Ginestra’, ‘Dafne’, ‘Donna Mediterranea’, ‘San Francesco di Paola’, ‘Cerillae’”.