Sette decessi. Ricoveri in area medica +16 e -1 in rianimazioni

26 DIC, CATANZARO – In coincidenza con la proroga di 15 giorni della “zona gialla”, disposta dal Ministero della Salute, la Calabria registra una sensibile riduzione dei contagi per Coronavirus, passati dai 933 di ieri a 321 (totale 104.924).


    I ricoveri nei reparti di rianimazione diminuiscono di un’unità (il dato complessivo è 29), mentre quelli in area medica aumentano di 16 (totale 269).

Aumenta dall’8,37 al 13% il tasso di positività, a fronte di 2.470 tamponi effettuati (totale 1.609.030). Si registrano 7 nuovi decessi (totale 1.583). I guariti sono 92.427 (+172), gli attualmente positivi 10.914 (+142) e le persone in isolamento 10.616 (+127). Questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid 19 comunicati dai Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Calabria e resi noti dalla Regione.
    Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti: – Catanzaro: casi attivi 1.416 (52 in reparto, 7 in terapia intensiva, 1.357 in isolamento domiciliare); casi chiusi 12.437 (12.263 guariti, 174 deceduti).
    – Cosenza: casi attivi 3.681 (88 in reparto, 12 in terapia intensiva, 3.581 in isolamento domiciliare); casi chiusi 29.117 (28.409 guariti, 708 deceduti).
    – Crotone: casi attivi 563 (18 in reparto, 0 in terapia intensiva, 545 in isolamento domiciliare); casi chiusi 9.319 (9.194 guariti, 125 deceduti).
    – Reggio Calabria: casi attivi 4.140 (101 in reparto, 10 in terapia intensiva, 4.029 in isolamento domiciliare); casi chiusi 34.017 (33.565 guariti, 452 deceduti).
    – Vibo Valentia: casi attivi 1.019 (10 in reparto, 0 in terapia intensiva, 1.009 in isolamento domiciliare); casi chiusi 7.689 (7.575 guariti, 114 deceduti).