Uno studente a Catanzaro nascondeva marijuana, hascisc e cocaina

05 GEN, CATANZARO – Aveva allestito in casa un vero e proprio bazar della droga.

Uno studente universitario di 23 anni, originario di un’altra provincia della regione, ma a Catanzaro per motivi di studio, è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri della Compagnia del capoluogo con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.


    I militari, che da tempo tenevano d’occhio il giovane a causa di strani movimenti rilevati con frequenza davanti alla sua abitazione, lo hanno fermato mentre era a bordo di un’auto per un controllo decidendo, in collaborazione con i colleghi di Tiriolo, di attuare anche una perquisizione domiciliare.
    All’interno dell’abitazione del 23enne sono stati trovati, nascosti in alcune buste di plastica, quasi 1,2 chilogrammi di marijuana, 230 grammi di hashish e 36 grammi di cocaina assieme a bilancini e materiale per il confezionamento.