Posticipare l’apertura delle scuole, recuperando poi a giugno.

È quanto chiede il presidente della Fnomceo, la Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri, Filippo Anelli, per cercare di contenere l’aumento dei contagi e dei ricoveri che sta mettendo a dura prova il Servizio sanitario nazionale.

“Poi – continua Anelli – cambiare il sistema delle ‘Regioni a colori’, introducendo, tra i parametri, quelli relativi alla pressione sulla sanità territoriale e integrando, a tal fine, il Comitato tecnico scientifico con medici di medicina generale”.