Sale il bilancio della tempesta che ha colpito Murree

08 GEN, ROMA – Sale a 21 morti il bilancio della tempesta di neve che ha colpito Murree, una località di montagna del Pakistan, a circa 30 chilometri dalla capitale Islamabad.


    Sarebbero morti congelati nelle auto rimaste intrappolate per la neve. Lo hanno riferito i servizi di soccorso dopo che il ministro dell’Interno pachistano, lo sceicco Rashid Ahmed aveva segnalato un bilancio di 20 vittime aggiungendo che più di 700 veicoli erano stati estratti e gli occupanti portati in salvo mentre circa 250 auto erano ancora bloccate.
    Truppe militari e paramilitari stanno aiutando l’amministrazione locale nelle operazioni di soccorso, ostacolate dal perdurante maltempo.
    La nevicata è iniziata martedì notte ed è proseguita a intervalli regolari, attirando inizialmente migliaia di turisti.