asd
25.6 C
Cosenza
mercoledì, Luglio 24, 2024
spot_img

Un Tribunale per la sibaritide, ritorna la fiducia nello Stato

PROPOSTA LEGGE, LAVORARE UNITI PER OBIETTIVO

OLIVO (UDC) SI COMPLIMENTA CON CONSIGLIERE GRAZIANO

15 APR, CORIGLIANO-ROSSANO (CS) – La possibilità che anche Corigliano-Rossano e tutto il bacino della Sibaritide possa contare sulla garanzia di un tribunale, può rappresentare l’occasione di restituire ai cittadini quella fiducia nelle istituzioni, gravemente messa in discussione con l’illegittima chiusura dell’allora presidio di Rossano. I tagli di questi anni sui diritti essenziali, come quelli alla giustizia, alla salute ed alla mobilità, ai quali si aggiunge la scarsa percezione dei risultati derivanti dalla fusione, hanno provocato, insieme, delusione e rassegnazione. Da qui, la necessità di lavorare duramente a tutti i livelli affinchè questo presidio importantissimo per l’intero territorio, torni a funzionare in modo efficace ed efficiente.

È quanto dichiara Adele Olivo, assessore agli affari generali e al patrimonio della Provincia di Cosenza salutando positivamente l’approvazione in consiglio regionale della proposta di legge al parlamento finalizzata all’apertura di un Tribunale e di una Procura della Repubblica nel comune di Corigliano-Rossano.

La Olivo coglie l’occasione per complimentarsi con il consigliere regionale Giuseppe Graziano per aver dimostrato ancora una volta, come già successo con la fusione, la capacità di convogliare energie diverse verso un unico e condiviso obiettivo, sposato all’unanimità dall’intera assemblea regionale.  

Grazie anche a Pasqualina Straface (Fratelli di Italia) e a Davide Tavernise (M5S), rappresentanti in seno al consiglio regionale di questo territorio – aggiunge la Olivo – e a chi ha inteso sottoscrivere con Graziano la proposta di legge, interpretando il senso autentico della politica: lavorare insieme per il bene comune.

Leggi Anche

Stay Connected

3,912FollowerSegui
21,900IscrittiIscriviti
- Advertisement -spot_img

In Primo Piano