L’episodio si era verificato a dicembre scorso, individuato a Corigliano Rossano

11 MAG, CORIGLIANO ROSSANO – Era ricercato dopo avere esploso, lo scorso 3 dicembre, nella tarda serata, un colpo d’arma da fuoco contro un 34enne che aveva evitato di essere colpito in parti vitali.

Matteo Mirko Voltasio è stato arrestato a Corigliano Rossano dai carabinieri della Compagnia Carabinieri di Cosenza, con il supporto del locale Reparto Territoriale Carabinieri.

Voltasio, sfuggito all’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei suoi confronti dal Gip di Cosenza su richiesta Procura, è ritenuto ritenuto responsabile di tentato omicidio e detenzione e porto illegale di armi comuni da sparo. L’ordinanza era stata emessa lo scorso 8 aprile quando furono arrestate altre tre persone.
    Il 30enne, in particolare, è stato localizzato dai militari operanti nell’area urbana di Corigliano-Rossano al termine di un’attività investigativa condotta dalla Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cosenza.