La droga scoperta dai Carabinieri in due casolari rurali

25 MAG, LAMEZIA TERME – Sessanta chili di marijuana sono stati scoperti e sequestrati all’interno di due casolari rurali dai carabinieri del Gruppo di Lamezia Terme che hanno arrestato un cinquantottenne con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.


    I militari, nel corso di una serie di perquisizioni eseguite nelle aree rurali lametine, con l’ausilio dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, in uno dei due immobili entrambi riconducibili alla persona arrestata, oltre alla sostanza stupefacente, hanno trovati ambienti e strutture utili alla produzione e al confezionamento della droga.

In particolare era presente un impianto di lampade fitostimolanti e di areazione finalizzato ad agevolare la crescita e successivamente l’essiccazione delle piante di cannabis. Il cinquantottenne è stato portato nel carcere di Catanzaro.