01 LUG, COSENZA – È stata celebrata, nei giorni scorsi, nella casa circondariale di Cosenza, la festa della musica. L’evento è stato organizzato dall’associazione “LiberaMente”, presieduta da Francesco Cosentini, che opera da anni in carcere. La direzione artistica è stata curata dal commediografo e regista Franco Barca. All’iniziativa erano presenti la direttrice della struttura Maria Luisa Mendicino e, per l’area educativa, Bruna Scarcello e Maria Francesca Branca, oltre alla polizia penitenziaria e ad un gruppo di giovani detenuti.

Nella sala teatro del penitenziario si sono esibiti gli artisti Ornella Feletti, Natascia Lavalle, Rossella Scola, Egidio De Sossi, Santo Francella e Raffaele Gallo per oltre due ore di buona musica, capace di suscitare una standing ovation da parte dei detenuti. 

La festa della musica viene celebrata il 21 giugno nelle carceri di tutta Europa, proprio perché le sette note sono in grado di superare le barriere create da alfabeti diversi, di coinvolgere, di essere portatrici di cambiamento.